id Gesù Cristo: idee rapide su Gesù Cristo. Chi è Gesù Cristo? Come riconoscere la sua divinità? Dati storici su Gesú.
GESÙ CRISTO
  • A. Gesù Cristo e la sua divinità.
  • B. Dati storici su Gesú Cristo.
A. GESÙ CRISTO E LA SUA DIVINITÀ

1. Chi è Gesù Cristo? Egli è il Figlio di Dio fatto uomo. La Seconda Persona della Trinità prese la natura umana e nacque dalla Vergine Maria. Così Gesù Cristo è perfetto Dio e perfetto uomo.

2. Come sappiamo che Gesù Cristo è perfetto uomo? Per i suoi atti umani. Per gli stessi motivi che al vedere una persona sappiamo che è un uomo. Gesù Cristo nacque, lavorò, pregò, soffrì, ebbe amici e pianse per loro...

3. Come sappiamo che Gesù Cristo è Dio? Per i suoi atti divini. Fece numerosi miracoli e parlò con autorità divina. Per esempio, commentando i comandamenti che Dio aveva dato a Mosè, li migliorò affermando: "però io vi dico".

4. Altri santi non hanno fatto miracoli? Sì. Molti, però in modo diverso. Quando i santi fanno miracoli pongono molta cura nell'attribuire questi atti a Dio, perché sanno che agiscono per il potere che il Signore concede loro. Invece, Gesù agiva per il suo proprio potere: "Io ti dico, alzati".

5. Alcune conseguenze della divinità di Cristo

  • Le sue parole sono importanti poiché sono la voce di Dio. Di qui il grande interesse per conoscere la sua dottrina e praticarla.
  • Il suo chiaro amore per gli uomini è meraviglioso poiché è l'amore di Dio. Sapere che Dio ci ama è motivo di gratitudine e forte impulso per servire generosamente.
  • I mezzi di santificazione che lasciò (i 7 sacramenti) sono essenziali poiché sono aiuto di Dio. E, logicamente, cerchiamo di riceverli con frequenza.
  • La Chiesa che Lui fondò è imprescindibile poiché la fondò Dio. Essa conserva e trasmette quello che Cristo ci lasciò.
6. Che cosa conserviamo della permanenza di Cristo sulla terra? La presenza di Dio in mezzo a noi è il fatto più grandioso della storia dell'umanità. Oltre ai resti archeologici, conserviamo quattro cose del passaggio di Cristo sulla terra:
  • La sua dottrina, i suoi insegnamenti, il suo esempio.
  • I 7 sacramenti che Lui istituì.
  • Maria come nostra Madre.
  • Il Papa, il successore di Pietro, che veglia perché questi insegnamenti si conservino e si diffondano in tutto il mondo.
Curiosamente, i protestanti sono religioni cristiane, e trascurano precisamente queste cose.

7. Come si sa che i sacramenti e gli insegnamenti di Cristo sono alcuni e non altri? Perché il papa sostiene alcune dottrine e scarta altre. Per questo conta sull'aiuto divino poiché ovviamente il Signore desidera che i suoi insegnamenti si trasmettino senza errori.


B. DATI STORICI SU GESÙ CRISTO

1. Quali dati storici abbiamo su Gesù? Disponiamo di tre tipi di fonti d'informazione: cristiana, giudea e pagana. I documenti cristiani sono i più abbondanti, evidenziando in particolare i quattro Vangeli. Anche gli altri libri del Nuovo Testamento, e gli abbondanti scritti dei Santi Padri, come sant'Agostino, san Girolamo, ecc.

2. Che cosa affermano gli autori giudei? Citiamo due esempi importanti:

  • Giuseppe Flavio in "Antichità Giudaiche", della fine del secolo I, dice: "In questo tempo apparì Gesù, uomo saggio, se lo si può chiamare uomo, poiché realizzò opere meravigliose, e fu Maestro degli uomini (...). Denunciato dalla nostra nazione, Pilato lo condannò al supplizio della croce."
  • Il Talmud di Babilonia del V secolo, dice: "il giorno stabilito per l'esecuzione, prima della festa della Pasqua, si sospese a un patibolo Gesù di Nazareth".

3. Che cosa affermano gli autori romani? Tacito nei suoi Annali dell'anno 116 menziona i cristiani così: "Questo nome deriva da Cristo, che, sotto l'Impero di Tiberio, fu giustiziato dal procuratore Ponzio Pilato". Parlano di Gesù anche altri testi di Plinio il Giovane, Svetonio, ecc.

4. Gesù si sposò? No, no. Nessun libro di storia, nessun documento serio, sostengono questa affermazione del Codice Da Vinci. Dire che Gesù si sposò ed ebbe un figlio è tanto falso come dire che andava di città in città con una moto. Semplicemente non accadde. C'è qualche scritto gnostico che lo menziona, però parlano anche di 8, 12, 30 coppie eoniche divine, e altri temi che riassumono fantasia: erano affezionati alle coppie divine uomo-donna, ed è logico che attribuiscano a Gesù Cristo la sua coppia corrispondente per metterlo nelle loro elaborazioni.

Sulle fonti cristiane, vedere vangeli. Anche si può vedere un riassunto della vita di Cristo.

id